Curiosità

Al giorno d’oggi, le lingue straniere sono una necessità: tutti devono saperle e sono apprese in tutto il mondo.

Curiosità lingue straniere

Curiosità linguistiche

Le lingue parlate attualmente nel mondo sono 7000. Solo 2000 vengono parlate in Asia.

Il libro per ragazzi più tradotto al mondo è “Il piccolo principe” (diffuso in 253 lingue), seguito da “Pinocchio” (disponibile in 240 lingue).

Il singolo autore più tradotto è Agatha Christie con 7117 versioni dei suoi romanzi.

La lingua più diffusa al mondo è il cinese mandarino, seguito dall’inglese. L’inglese tende, però, a subire delle modifiche a seconda della zona in cui viene parlato. Si pensi alle differenze tra l’inglese parlato nel Regno Unito, negli Stati Uniti o in Australia.

La lingua con più parole è proprio l’inglese: 490 mila; mentre la lingua con meno parole è il sranan Tongo (noto anche come “taki taki”, nome che deriva dall’inglese talk talk), una lingua creola che ha solo 340 parole. Si parla in Suriname, una Repubblica dell’America meridionale, ex colonia dei Paesi Bassi. Questa lingua è il risultato della fusione di: olandese, inglese, portoghese e linguaggi dell’Africa centrale e occidentale.

Il paese con più lingue ufficiali è il Sudafrica: sono 11, di cui due indoeuropee e nove bantu.

Un caso che non può passare inosservato è quello della Papua Nuova Guinea. Qui le lingue ufficiali sono tre (inglese, tok pisin e hiri motu), ma vengono utilizzate altre 850 lingue a livello locale. Si pensi che il 10% delle lingue mondiali viene parlato proprio qui in Papua Nuova Guinea.

In Messico abbiamo uno dei molti casi di lingua in via d’estinzione: l’ayapaneco. Nel 1971 restavano solo 40 persone che parlavano la lingua, mentre secondo i dati del censimento del 2010 ne rimangono 4.

Anche la Spagna presenta una diversificazione linguistica al suo interno. Il castigliano, comunemente chiamato spagnolo, funge da lingua ufficiale. Ma nelle varie regioni della Spagna vengono parlate anche la lingua basca (la lingua più antica d’Europa), il catalano, il gallego e l’aranese.

Su una delle isole delle Canarie, La Gomena, esiste una lingua costituita da 4 consonanti e 4 vocali. Se già questa può essere una particolarità, è ancora più inconsueto che questa lingua, chiamata silbo gomero, viene articolata solo mediante l’uso di fischi. In passato veniva utilizzato dai pastori per comunicare attraverso i burroni. Stava per estinguersi, ma dal 1990 è stata inserita come insegnamento nelle scuole.

Il cinese non è da considerare come un’unica lingua, infatti racchiude più varianti. Le varianti di cinese più parlate sono il mandarino, il cantonese, il Wu e il Min.

Tra le lingue più antiche in uso ancora oggi, abbiamo l’aramaico, parlato in alcuni villaggi della Siria, mentre tra le lingue celtiche è da ricordare il gaelico, parlato in Irlanda.

Il latino, considerato una lingua “morta”, è invece parlato ancora nella Città del Vaticano, dove è lingua ufficiale dello Stato.

La lingua vietnamita “Sedang” è la lingua con il maggior numero di vocali del mondo.

Il brasiliano non è una lingua; questo termine indica la nazionalità. La lingua parlata in Brasile è il portoghese.

Le 25 lingue più parlate al mondo

Curiosità 1 - Le 25 lingue piu parlate al mondo IT1